I Professionisti

Gianfranco Passalacqua

Avvocato cassazionista, con specializzazione in diritto amministrativo, delle pubbliche amministrazioni, diritto e legislazione ambientale, diritto dei beni culturali, diritto urbanistico, diritto dell’energia, diritto amministrativo europeo, docente presso “La sapienza – Università di Roma” (Dipartimento di Scienze Giuridiche), Consulente e Consigliere presso Enti pubblici e privati ed Istituzioni.
Arbitro presso la Camera Arbitrale sui Contratti pubblici istituita presso l’Autorità Nazionale Anticorruzione. Socio della Società Italiana Avvocati Amministrativisti.

Gianfranco Passalacqua

Settori di interesse, affrontati sia in sede stragiudiziale, anche consultiva, che giudiziale: diritto amministrativo generale, appalti di lavori pubblici, responsabilità amministrativa ed erariale (con attività di patrocinio dinanzi alla Corte dei Conti), processi di privatizzazione e liberalizzazione, legislazione ambientale (compresi i settori dell’energia, delle concessioni minerarie e dei vincoli paesistici),  disciplina urbanistica ed edilizia, disciplina del commercio, tutela e valorizzazione dei beni culturali,  pubblico impiego (ivi compreso l’impiego negli organi costituzionali, con attività di patrocinio dinanzi le corti giurisdizionali della Camera dei Deputati e del Senato della Repubblica),  diritto amministrativo europeo (con attività di patrocinio dinanzi le corti europee – Tribunale di 1 grado, Tribunale della funzione pubblica, Corte di giustizia).

  • Maturità classica, conseguita presso il Liceo-Ginnasio Vittorio Emanuele III di Patti (ME).
  • Laurea magistrale in Giurisprudenza conseguita presso l’Università degli studi di Messina, con tesi in Diritto Romano.
  • Corsi di perfezionamento in diritto europeo e diritto parlamentare (1994/1996).
  • Scuola di perfezionamento in Diritto processuale amministrativo – LUISS Guido Carli (1997/1998).
  • Master in Comunicazione istituzionale e pubblica, ed in diritto e tecnica parlamentare (1990/1991).
  • Dal 1997 svolge attività didattica – mediante seminari e lezioni – e di ricerca presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università “La Sapienza” di Roma (sezione di Diritto Romano e dell’Oriente mediterraneo).
  • Componente delle commissioni d’esame presso la stessa facoltà dal 1997, con incarico deliberato dal Consiglio di facoltà.
  • Coordinatore, membro del Consiglio didattico scientifico e docente del Master di II livello in Diritto dell’Ambiente, attivato presso il Dipartimento di scienze giuridiche della Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Roma “La Sapienza” (dal 2008 ad oggi).
  • Responsabile dei Moduli di Pianificazione urbanistica, tutela del territorio e dei beni culturali” (con il Prof. Filippo Satta), Tutela civile dell’ambiente” (con il Prof. Andrea Di Porto) e di Diritto agroalimentare ed agro ambientale” (con il Prof. Andrea Di Porto)  nell’ambito del Master di II livello in Diritto dell’ambiente – La Sapienza Università di Roma (dal 2008 ad oggi).
  • Docente chiamato per chiara fama ed alta specializzazione del Corso di Alta Formazione in “Diritto e nuove tecnologie per la valorizzazione dei beni culturali”, attivato presso il Dipartimento di Scienze giuridiche de La Sapienza Università di Roma  (2009).
  • Docente e Coordinatore Master di II livello in “Diritto e nuove tecnologie per la valorizzazione dei beni culturali”, attivato presso il Dipartimento di Scienze Giuridiche de la sapienza Università di Roma (2010).
  • Docente presso corsi di formazione rivolti ad operatori della pubblica amministrazione.
  • Docente di discipline amministrativistiche presso la Scuola Superiore dell’Economia e delle Finanze “Ezio Vanoni” (2009).
  • Responsabile e docente del master in Diritto dell’Ambiente organizzato da Altalex, riconosciuto a fini di alta formazione degli avvocati dal Consiglio nazionale Forense (dal 2009 al 2016).
  • Responsabile scientifico e docente su indicazione de La Sapienza- Università di Roma del Corso per “Esperti legali nel settore dell’energia e delle fonti energetiche rinnovabili”, organizzato dalla Provincia di Roma in collaborazione con il Dipartimento di Scienze Giuridiche de La sapienza – Università di Roma (2010).
  • Componente di commissioni e gruppi di studio presso Amministrazioni Pubbliche (Presidenza del Consiglio dei Ministri, Ministero delle Politiche Agricole e Forestali, Ministero dell’Ambiente, Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le pari opportunità).
  • Docente presso il corso di preparazione all’esame per avvocato cassazionista (sezione di diritto amministrativo) presso la facoltà di giurisprudenza de La sapienza Università di Roma (2017).

Autore di articoli e saggi di argomento giuridico. Ultime pubblicazioni:

  • la Comunicazione, l’informazione e la partecipazione ai processi decisionali pubblici come strumento per l’aumento di efficienza della P.A. anche ai fini della riduzione del contenzioso amministrativo e giurisdizionale” (articolo pubblicato su Human Capital, Edizioni EDK , n. 05/2010)
  • “Energie rinnovabili : l’autorizzazione unica” con Domenico Belli, ebook, Altalex editore, 2011
  • “La Pubblica Amministrazione dopo la riforma Madia” (a cura di), Maggioli editore, 2017
  • Il contenzioso in materia di contratti pubblici ed il ruolo dell’ANAC” ne “I nuovi appalti pubblici di servizi e forniture”, collana Italia Appalti diretta da Raffaele cantone e Francesco Caringella (a cura di Maurizio Meschino e Angelo Lalli), Dike giuridica Editore, 2017
  •  
  • Collaboratore e consigliere giuridico di Aldo Corasaniti (+ 2011), Presidente emerito della Corte Costituzionale; a seguito della sua elezione quale Presidente della Commissione affari costituzionali del Senato della Repubblica, ha seguito nella legislatura 1994/1996 l’attività legislativa incardinata presso la 1 commissione permanente (affari costituzionali, della presidenza del consiglio dei ministri, dell’interno, della Pubblica Amministrazione) del Senato della Repubblica. Ha in particolare seguito i progetti di riforma del sistema delle autonomie locali e del federalismo, l’attività di decretazione d’urgenza ed i connessi profili di costituzionalità.
  • Nominato nel 1996 membro della commissione diritti e libertà, istituita presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, Dipartimento pari opportunità. In tale veste si è particolarmente occupato di procedimenti amministrativi connessi al riconoscimento di status.
  • Consigliere giuridico presso la Presidenza della Commissione Agricoltura (1998/2000), occupandosi in particolare dei rapporti tra normazione statale e competenze regionali, nel quadro comunitario.
  • Dal 2000 al 2001, Consigliere giuridico presso il Ministero delle politiche agricole, alimentari e forestali, ed in tale veste membro e coordinatore di comitati e commissioni. In particolare ha seguito, quale commissario, le procedure di gara per l’affidamento del servizio informativo agricolo nazionale (SIAN), e, quale membro , la commissione per l’unificazione dei servizi di tesoreria degli Enti tutelati e vigilati dal Ministero delle politiche
  • Nel 2000, in considerazione della “particolare qualificazione professionale nell’ambito del diritto delle pubbliche amministrazioni”, è stato nominato, con decreto ministeriale, commissario straordinario dell’Istituto Sperimentale per la Meccanizzazione Agricola, ente di ricerca di rilievo nazionale (bilancio annuale euro 15 mln). L’incarico è cessato nel 2004, a seguito della confluenza dell’Ente nel neo istituito Consiglio per la ricerca e la Sperimentazione in Agricoltura.
  • Quale Commissario straordinario ha avviato e portato a compimento la realizzazione del più importante centro di certificazione di macchine agricole in Europa (presso Treviglio, Bergamo). In tale veste ha riorganizzato l’ ente, secondo modalità centrate su  efficienza e trasparenza dell’azione pubblica, in un contesto d’eccellenza quale quello legato alla ricerca avanzata ed al trasferimento dei risultati.
  • Specialista di diritto amministrativo ed organizzazione amministrativa, ha collaborato alla definizione di protocolli operativi connessi alla implementazione della l. 241/90 nella organizzazione ministeriale e di enti pubblici di rilievo nazionale.
  • Con decreto ministeriale del 2001 è stato nominato, quale esperto (“con competenze d’eccellenza in diritto amministrativo ed organizzazione pubblica”), col voto favorevole delle competenti commissioni parlamentari, membro del Consiglio di Amministrazione del Consiglio per  la ricerca e la sperimentazione in agricoltura C.R.A. (oggi C.R.E.A). In tale veste, è stato delegato alla redazione dello Statuto e dei regolamenti.
  • Presidente (dal 2003 al 2013) di Agreen, Consorzio per le energie rinnovabili e la tutela ambientale, su indicazione del partner pubblico (Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali, e poi Consiglio per la ricerca e la sperimentazione in agricoltura).
  • Nominato nel 2005 componente della “Commissione speciale per la  riforma della legislazione in materia di diritto allo studio”, con provvedimento della giunta regionale pugliese, su proposta dell’assessore regionale al ramo. La commissione, composta da tre esperti, ha licenziato il testo,  che ha  costituito la base della riforma legislativa successivamente adottata, considerata all’avanguardia su scala nazionale.
  • Consigliere Giuridico del Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri con delega alle politiche ed agli affari europei, nominato con decreto nell’Ottobre 2014 e confermato con decreto del Gennaio 2017.
  • Componente del “Gruppo di riflessione strategica sulle politiche europee” della presidenza del Consiglio dei Ministri (dal 2015 al 2018).
  • Esperto giuridico presso il Dipartimento per le politiche e gli affari europei della Presidenza del Consiglio dei Ministri (dal 2015 al 2018).
  • Coordinatore/Presidente tavoli di recepimento delle direttive europee presso il Dipartimento per le politiche e gli affari europei della Presidenza del Consiglio dei Ministri (da novembre 2014 ad Aprile 2018).
  • Presidente delegato del tavolo di coordinamento sul contenzioso europeo, istituito presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento Politiche europee, avente ad oggetto le delibazioni in ordine alla costituzione dell’Italia nei giudizi dinanzi la Corte di giustizia della Unione Europea a seguito di rinvio pregiudiziale da parte delle autorità giurisdizionali degli stati membri (dal 2015 ad Aprile 2018).
  • Presidente delegato del Tavolo Interministeriale di coordinamento sullo Spazio marittimo, istituito presso la presidenza del consiglio dei ministri – Dipartimento delle Politiche Europee (da giugno 2017 ad Aprile 2018).
Alessandro Luzon

Alessandro Luzon

Dopo essersi laureato a pieni voti con il Prof. Berardino Libonati, si è occupato, sin dagli inizi della professione, di diritto commerciale, con particolare riferimento al diritto bancario, immobiliare, societario e fallimentare.

Si occupa anche, con profitto, di relazioni commerciali ed istituzionali tra Italia ed Israele.

Assiste primari gruppi, fondi immobiliari, società commerciali ed istituti di credito.

È Docente nel Master di II livello in Diritto dell’Ambiente all’Università La Sapienza di Roma. Già docente in Master presso l’Università di Urbino Carlo Bo e nella formazione degli avvocati.

È Vice Presidente con Delega agli Affari Internazionali della Associazione Internazionale “Bnei Brith – Loggia Ben Hamozegh” e Consigliere della Comunità Ebraica di Roma. È stato Presidente della Commissione “Rapporti Italia – Israele” della Unione delle Comunità Ebraiche Italiane (UCEI) e consigliere di amministrazione della “Fondazione Elio Toaff per la Cultura Ebraica”.

Ha fatto parte del Gruppo di Riflessione istituito dal Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri con Delega agli Affari Comunitari, On. Sandro Gozi.

Honorary Partner

Sandro Gozi

Professore di Diritto Europeo in Italia, Francia, Svizzera, già Sottosegretario agli affari europei del governo italiano (2014/2018), ed attualmente membro del Parlamento Europeo eletto in Francia.

img_people_sandrogozi-1

Manuela Limentani

Antonio Barbera

Valerio Impellizzeri

Guglielmo Calcerano

Thomas Layne

Emanuele Devito

Rafi Korn

Mattia Melone

Michelangelo Tondi

Lasciati guidare dalla nostra Esperienza

Richiedi ora un consulto

Studio Legale – Roma

Aree di Attività

Contract
Diritto pubblico e amministrativo
Contract
Diritto ambientale ed urbanistico
Contract
Diritto comparato Italia - Israele
Contract
Diritto commerciale
Contract
Diritto Civile
Contract
Pubblico Impiego
Contract
Giustizia Contabile
Contract
Diritto societario
Contract
Diritto Europeo
Contract
Esecuzioni
Contract
Diritto cinematografico e diritto industriale
Contract
Proprietà e trasferimento dei diritti reali (contratti del mercato immobiliare)